CALA’ DEL RIO: percorso ROSSO

 

-Difficoltà: Discesa OC, esposizione forte (e3)

-Lunghezza: 5,5 km – Dislivello negativo: 900m – Periodo consigliato: Maggio/Novembre

-Percorso: partenza presso il Colle Rochasson (sul percorso arancione) – Colle della Gorgia – Malga della Presa – Piantacotta – Case sparse Chiapue – Chiapue sottano

DESCRIZIONE:

Cala’ del Rio… ovvero “discesa del ruscello”: si scende solamente!

Percorso molto impegnativo nel suo primo tratto.

La partenza per la “Calà” in versione integrale è dal Colle Roccasson, sul percorso arancione, appena al di sotto dell’Alpe di Rittana.

Dal colle si imbocca l’erboso sentiero sulla destra e lo si segue tagliando i pendii dell’Alpe di Rittana con un lungo traverso.

Giunti al di sopra di un colletto, occorre puntare verso di esso continuando sullo stesso sentiero, ripidissimo; si giunge così al Colle della Gorgia (1,0 km).

Da qui si individua il sentiero sulla destra che, con alcuni tratti piuttosto incisi ma evitabili, conduce alla casa del Gias della Presa, andando ad incrociare il percorso verde (1,65 km).

Si raggiunge così la partenza intermedia della “calà”.

Ci si limita ad attraversare la stradina del verde e si continua in discesa in direzione di un isolato albero, per poi svoltare nettamente a destra poco prima di raggiungerlo.

La discesa continua senza possibilità di errore addentrandosi nel vallone, fino a raggiungere il rio, che va attraversato.

Da qui il percorso diventa più facile, e si perviene all’abitato di Piantacotta. Si superano le case e sulla strada sterrata si volta a destra in discesa.

Giunti sull’asfalto lo si segue in discesa per 500 metri, poi di nuovo a sinistra su sentiero.

Si imbocca così l’antico tracciato medievale, tutto definito da stupendi muretti a secco. Si superano le borgate di Coutre e Chiapue soprano, sempre sullo stesso sentiero e ignorando ogni deviazione.

Giunti a Chiapue sottano si torna su strada (salita dei percorsi verde/azzurro/arancione). Si ritorna alla partenza su asfalto o si riaffronta la salita su un nuovo percorso.

ATTENZIONE: nella stagione estiva sono presenti pastori ed animali alla Malga della Presa, a metà discesa: si raccomanda di rallentare; massimo rispetto per chi lavora! Attenzione ad eventuali fili per il bestiame.

 

 

Clicca QUI per vedere la Gallery

Marco Revelli

Marco Revelli

Co- realizzatore del progetto Bike Park Tajare', co-gestore del sito... co, co, co.... Malato di MTB!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *