TRAIL UNICO IN PIEMONTE IN UN’AREA BIKE GRATUITA, ALTERNA DECINE DI SPONDE TUTTE DA GUIDARE: L’ABILITA’ NELLO SFRUTTARE LA FORZA DI GRAVITA’ AUMENTERA’ ESPONENZIALMENTE IL DIVERTIMENTO! GOBBE, RILANCI, DUE PAVE’ ED UN  PANETTONE-RAMPA DI LANCIO SONO IL CONTORNO DI QUESTA ENTUSIASMANTE GIOSTRA CHE LASCIA E RIPRENDE IL PERCORSO AZZURRO.

TRACCIA GPX A FONDO ARTICOLO: cliccare su “SCARICA”

-Lunghezza: 2,5km

-Dislivello: 230m (-)

-Periodo consigliato: aprile-novembre in assenza di neve – DATA LA SUA ESPOSIZIONE, SCONSIGLIATO SUBITO DOPO PIOGGE ABBONDANTI

-Discesa Enduro, difficoltà media

-Partenza: sul percorso azzurro Giro dell’Incoronata, dopo il “Colle del Bal” : imbocco trail dalla “piazzetta” con panca e indicazioni

-Arrivo: bypassando parte del percorso sopracitato e la borgata Tetti Masuè, si ritorna sempre su percorso azzurro, poco prima del single-track che precede la Cappella dell’Incoronata

-ACCESSI, in ordine di percorrenza decrescente:

  1. pedalare sul percorso azzurro Giro dell’Incoronata, DAHU si trova circa a metà OPPURE
  2. ANELLO BREVE RIPETIBILE: salire in auto su asfalto da Moiola fino a Borgata Tetti Masuè  (indicazioni Asineria dei Colli), parcheggiare nel grande slargo-parcheggio a destra poco prima della borgata, seguire il percorso azzurro al contrario e dopo pochi metri seguire le “D” fino all’ accesso. GPX scaricabile qui      ATTENZIONE: salita molto ripida di 1 km su sterrata sconnessa e molto inerbita nella bella stagione. Non presenta difficoltà in E-bike, OC per chi pedala in muscolare. Giunti a fine DAHU, seguire la freccia “Tetti Masuè” per tornare al punto di partenza.

 

DESCRIZIONE

Secondo sentiero ad uso esclusivo bikers, a firma trailbuilder Matteo Tesio & BPT crew.

Il trail nasce grazie al fondamentale contributo economico in primis del Comune di Moiola, della Cooperativa sociale Proposta80 e, ultime ma non meno fondamentali, delle vostre microdonazioni per l’ultimo crowdfunding!

Si trova poco dopo il Colle del Bal, a metà percorso azzurro (Giro dell’Incoronata)

Composto da ben 24 tornanti, parte subito con diverse curve spondate con pendenza minima.

La mega curva spondata “Sepang” precede il “Salto nel verde”, gobba completamente in terra e tranquillamente “copiabile”

Segue un cambio di pendenza (cartello avvertenza) con tre curve spondate man mano più ripide: la parte più tecnica del trail.

Un traverso pietroso precede la parte più in ombra del percorso (faggeta), fino ad arrivare ad un super-panettone evitabile e sempre copiabile in base alle proprie capacità.

Una parte leggermente più ripida precede il rock garden e le curve finali, prima di arrivare nello slargo direttamente sul percorso azzurro (frecce, proseguire a destra)

Sentiero impegnativo ma percorribile da tutti gli amanti della mountain bike in quanto la pendenza non è quasi mai eccessiva ed i salti  a gobba copiabili o evitabili.

Oltre 2km da non prendere sotto gamba!

RACCOMANDAZIONI:

-percorso ENDURO di media difficoltà, NON adatto ai principianti

-protezioni consigliate

-scendere ad una velocità e distanziamento adeguati alla propria abilità

SI RACCOMANDA DI RALLENTARE DOPO AVER TERMINATO DAHU, IN QUANTO CI SI TROVERA’ NUOVAMENTE SUL PERCORSO AZZURRO (XC/ALL MOUNTAIN) CHE E’ CONDIVISO E A FINE GIRO PREVEDE UNA PARTE SU ASFALTO. RISPETTO E OSSERVAZIONE DEL CODICE DELLA STRADA SONO LE BASI PER LA SOPRAVVIVENZA DEL BPT

Dettagli
DAHU TRAIL – ENDURO

DETTAGLI TECNICI

DOWNLOAD

 

 

One Reply to “DAHU TRAIL – ENDURO”

  1. Ho percorso oggi il trail con mio figlio di 9 anni, complimenti a tutti voi che avete lavorato per creare questo trail, come lo yeti un altro bellissimo trail enduristico, continuate così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × due =